Nuova opera di Federico Torresan, edita dalla prestigiosa casa editrice Antonio Crepaldi Editore.

Questo libro commemora il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale con un contenuto che ha però la prerogativa di mettere per la prima volta in evidenza una parte mai divulgata in un apposito volume monospecialistico concernente i cani, nella pur vastissima bibliografia italiana che racconta tale tragico evento. Risultano altresì editati in lingua italiana almeno un paio di volumi sui cani impiegati in ambito militare ma questo dell’autore Federico Torresan è appunto l’unico libro dedicato esclusivamente al miglior amico dei soldati nella Grande Guerra.
Quando si è parlato di animali utilizzati in campo militare, il cane ha sempre fatto la parte di Cenerentola. Si parla infatti soprattutto di equini, per via specialmente dei muli degli alpini e dei cavalli da tiro dell’artiglieria pesante, in modo particolare proprio della Prima Guerra Mondiale, mentre dei cani c’è scarsa documentazione (pure su quelli sottoposti al traino dell’artiglieria leggera), per cui il presente libro colma una lacuna che fornisce all’editoria italiana delle testimonianze iconografiche di valore inestimabile dal punto di vista storico, supportate da testi con una descrizione accurata in proposito. Questo volume presenta infatti un vasto repertorio fotografico sui cani soldato della Grande Guerra, affinché il contributo dato agli eserciti delle varie nazioni da parte dei nostri amati quattrozampe non passi più inosservato e ne rimanga una traccia ben documentata.
Un libro insomma emozionante per chi ama i cani e rispetta la storia che li ha visti purtroppo coinvolti loro malgrado anche nella Grande Guerra. Non dimentichiamo perciò questi eroi a quattrozampe attraverso i testi e le immagini che li raccontano in questo volume dell’autore Federico Torresan, che ha dimostrato enorme passione e cura di uno dei periodi più emblematici della storia dell’umanità a cui i cani hanno partecipato per l’ennesima volta da protagonisti.
Federico Torresan, autore di questo libro, si dedica a ricerche storiche e al recupero di reperti della Grande Guerra. In ambito cinofilo è vicepresidente della SIPaLL (Società Italiana Pastore della Lessinia e del Lagorai), che sta recuperando e valorizzando l’antica etnia di cani conduttori da gregge delle Alpi Orientali trivenete. Si interessa di addestramento e comportamento animale da circa un ventennio. Come autore conta premi in diversi concorsi letterari, fra cui è stato finalista alla prima edizione del Festival Giallo Garda, dove si è poi classificato al secondo posto nell’edizione del 2016; vincitore del concorso per racconti gialli organizzato dalla più antica distilleria d’Italia (Fratelli Brunello) e del IX concorso Turno di Notte (Premio Speciale Giallo Garda, su incipit del noto scrittore Carlo Lucarelli). I suoi racconti noir, gialli e storici sono pubblicati in numerose antologie e siti specializzati. Per le edizioni Delos Books ha pubblicato sulle antologie della serie 365 e sulla Writers Magazine Italia, mentre per Delos Digital ha firmato due ebook della collana History Crime. Collabora con alcune riviste online, tra cui K9 Uomini e Cani.
Per chi è appassionato di storia e di cani, un libro da non perdere.
INDICE
Presentazione ……………………………………………………… pag. 7
Introduzione ………………………………………………………. pag. 9
Situazione all’inizio della Prima Guerra Mondiale ……………….. pag. 13
Italia: esperienza libica e guerra sull’Adamello …………………… pag. 27
Leva canina ………………………………………………………… pag. 61
Cani staffetta ………………………………………………………. pag. 65
Cani del colonello Richardson …………………………………….. pag. 99
Gas e maschere antigas …………………………………………….. pag. 123
Cani della sanità ……………………………………………………. pag. 135
Cani da traino in guerra …………………………………………….. pag. 169
Cani per il traino di mitragliatrici e piccoli calibri …………………. pag. 185
Cani da guardia e cani sentinella …………………………………… pag. 205
Cani da topi e da sigarette, cani mascotte …………………………… pag. 213
Sergente Stubby …………………………………………………….. pag. 253
Rin Tin Tin ………………………………………………………….. pag. 257
Rags ………………………………………………………………….. pag. 259
Satan …………………………………………………………………. pag. 261
Cani della propaganda per la raccolta di fondi ………………………. pag. 265
Medicina veterinaria …………………………………………………. pag. 273
Fine della guerra …………………………………………………….. pag. 277
Ringraziamenti ………………………………………………………. pag. 281
Bibliografia …………………………………………………………. pag. 283
Sitografia ……………………………………………………………. pag. 287

Cani soldato, eroi dimenticati della Grande Guerra
Storia e immagini del cane militare nella Prima Guerra Mondiale.
di Federico Torresan, 304 pagine, 34,00 euro, casa editrice Antonio Crepaldi Editore.

I libri della casa editrice Antonio Crepaldi Editore – oltre che nelle librerie tradizionali su
ordinazione – sono acquistabili presso le librerie online delle quali si consigliano: www.webster.it
www.ibs.it www.mondadoristore.it www.lafeltrinelli.it www.centrolibri.it www.unilibro.it
www.libreriauniversitaria.it Informazioni e ordinazioni anche direttamente alla casa editrice:
info@cinofilia-crepaldi.it