È in vendita il libro Uomini e cani in guerra – dagli egizi fino alla Tripolitania italiana, di Giovanni Todaro. Probabilmente è il testo storico-scientifico più approfondito sull’impiego dei cani in guerra a livello mondiale, dal II millennio a.C. agli inizi del XX secolo. Dai molossi assiro-babilonesi a quelli romani, dai cani dei chukchi messi in campo contro i soldati russi a quelli utilizzati da spagnoli e francesi nei Caraibi, dai barboni dell’armata napoleonica ai cani dell’Africa orientale tedesca e della guerra boera, per chiudere con i cani impiegati dall’Italia nella Tripolitania.

La stesura del testo – che riassume dieci anni di studi e ricerche capillari a livello internazionale, avvalendosi pure di documentazione militare quasi sconosciuta di secoli fa – è stata difficoltosa, con la consultazione di fonti in dodici lingue. Ciò che è emerso evidenzia che anche questo libro non elenca e tratta tutta la storia dell’utilizzo dei cani in guerra poiché ci sono Paesi (Mongolia, Corea, India, Asia Centrale, ecc.) in cui la documentazione, per diverse visissitudini, è andata persa oppure totalmente ignorata dagli storici. Anche la lingua in certi casi rappresenta una notevole difficoltà per la consultazione della documentazione.

A questo punto appare chiaro che il cane fu molto più usato nelle guerre del passato di quanto si pensasse fino a oggi. Non bisogna dimenticare che il cane in guerra non significa necessariamente cane in battaglia – cosa comunque verificatasi molto più di quanto si creda –, ma anche l’utilizzo a livello difensivo nella vigilanza di postazioni, magazzini e accampamenti, nella perlustrazione in zone ostili, negli assedi, nella custodia di prigionieri, nel trasporto di materiali, viveri e messaggi, nel soccorso dei feriti e tanto altro. Del resto, se i cani sono tuttora validissimi e utilizzati in ambiti militari caratterizzati da tecnologie avanzatissime, certamente lo erano un tempo quando queste tecnologie non erano neppure immaginate. Si pensi solo alla vigilanza (un cane addestrato compie il lavoro di cinque sentinelle umane) in tempi privi di impianti d’allarme, droni, telecamere, visori a infrarossi e sensori.

Ecco l’elenco delle guerre, battaglie e imperi in cui furono impiegati i cani, trattate nel testo:

  • Impero Assiro Babilonese (XX a.C. – VI a.C.), Mesopotamia.
  • Guerre di Tutankhamon, (regno 1332-1323 a.C.), Egitto, contro i nubiani.
  • Guerra dei Garamanti, attuale Libia (senza data, riferimento di Plinio)
  • Battaglia di Maratona (490 a.C.) greci contro persiani.
  • Guerra fra Magnesia sul Meandro ed Efeso (V a.C.), attuali Grecia e Turchia
  • Guerra Lidia- Cimmeria, attuale Turchia, VI a.C.
  • Guerra Colofone – Impero Persiano, attuale Anatolia, VI a.C.
  • Guerra Impero Persiano (re Dario) contro la Scitia, 514 a.C., attuale Ucraina.
  • Guerre di Ciro II, Impero Persiano contro re Creso (546 a.C.), attuale Turchia.
  • Invasione persiana della Grecia (V a.C.), attuale Grecia.
  • Assedio di Mantinea (385 a.C.), fra Sparta e Mantinea, attuale Grecia.
  • Assedio di Naxos (376 a.C.), fra Nasso e Mileto e Sardi, attuale Grecia.
  • Guerra fra macedoni e traci (352 a.C.), attuale Grecia.
  • Battaglia di Gaugamela (331 a.C ), fra macedoni e persiani, attuale Iraq.
  • Battaglia dell’Idaspe (326 a.C.), macedoni contro re Poro, attuale Pakistan.
  • Invasione romana della Sardegna (231 a.C.).
  • Guerra fra romani e alverni (121 a.C.), attuale Francia.
  • Battaglia dei Campi Raudii (101 a.C.), romani contro cimbri, Vercelli, Italia.
  • Invasione della Britannia (I d.C.), romani contro britanni.
  • Invasione della Caledonia ( I sec.), romani contro i pitti, attuale Scozia.
  • Guerre marcomanniche (166-188), romani contro germani, attuali Slovacchia e Cechia.
  • Guerre dell’imperatore Harshavardhana (590-647), India.
  • Invasioni cumane della Pannonia (XI sec.), attuale Ungheria.
  • Assedio del castello di Tribuco (1138), Italia.
  • Assedio del castello di Château Gaillard (1203-4), francesi contro inglesi, Francia.
  • Assedio del castello di Dietfurt (1210), tedeschi contro slavi, Germania.
  • Invasioni mongole di Gengis Khan (XIII sec.), Asia, Europa.
  • Battaglia di Azincourt (1415), francesi contro inglesi, Francia.
  • Battaglia di Grandson (1476), francesi contro svizzeri, Svizzera.
  • Battaglia a Morat (1476), francesi contro svizzeri, Svizzera.
  • Conquista spagnola del Centro e Sud America (XV-XVI sec.).
  • Campagna di Moldavia (1538), ottomani contro moldavi, Moldavia.
  • Ribellioni Desmond (XVI sec.), inglesi contro irlandesi, Irlanda.
  • Battaglia di Marston Moor (1644), Inghilterra.
  • Battaglia di Aughrim (1691), giacobiti contro guglielmiti, Irlanda.
  • Guerra russo chukchi (XVIII sec.), russi contro chukchi, Kamchatka, Russia.
  • Guerre Maroon (XVIII sec.), inglesi contro taino e maroon, Giamaica.
  • Battaglia di Germantown (1777), Guerra di indipendenza americana, Pennsylvania, Usa.
  • Battaglia di Fort Nashborough (1781), coloni contro chickamauga, Tennessee, Stati Uniti.
  • Guerra di S. Domingo (1802-3), francesi contro ex schiavi, Haiti.
  • Conquista francese dell’Algeria (1830-36).
  • Seconda Guerra Seminole (1835-42), Stati Uniti contro seminole, Florida.
  • Guerra di secessione americana (1861-5), sudisti contro nordisti.
  • Campagna napoleonica d’Italia (1800).
  • Battaglia della Beresina (1812), Campagna di Russia, attuale Bielorussia.
  • Dominazione francese del Regno di Napoli (1806-15), francesi e briganti, Italia.
  • Guerre Anglo Ashanti (1826-96), Ghana.
  • Prima Guerra Anglo Afgana (1839-42), Afghanistan.
  • Guerra per l’Unità d’Italia (1860-70), esercito italiano contro briganti, Italia.
  • Guerra contro i briganti cangaceiros (XIX-XX secc.), Brasile.
  • Battaglia di Belfort (1871), Guerra Franco Prussiana, Francia.
  • Battaglia di Rorke’s Drift (1879), Guerra Anglo Zulu, Sudafrica.
  • Battaglia di Maiwand (1880), Seconda Guerra Afghana, Afghanistan.
  • Guerra Anglo Boera (1880-81 e 1899-1902), Sudafrica.
  • Campagna britannica d’Egitto (1882).
  • Guerra Anglo Adi (1893-94 e 1911-12), India.
  • Battaglia di Tugela Heights (1900), Seconda guerra boera, Sudafrica.
  • Guerre Herero (1904-7), Africa Occidentale Tedesca, tedeschi contro herero e nama, Namibia.
  • Guerra Italo Turca (1911-12), Libia.

Il successivo testo tratterà il periodo dal XX secolo a oggi, sempre a livello internazionale. L’autore ha già pubblicato numerosi saggi attinenti la natura e in particolare i cani, è giornalista e direttore del giornale storico-cinofilo K9 Uomini e Cani.

Uomini e cani in guerra – dagli egizi fino alla Tripolitania italiana, di Giovanni Todaro, maggio 2018, edit. Lulu Com,  334 pagg., copertina rigida rivestita, prezzo 28 euro, ISBN 9780244674533.

Per vedere l’anteprima ed eventualmente acquistare direttamente a mezzo Internet (il libro arriva direttamente a casa in circa 8 giorni) cliccare qui http://www.lulu.com/shop/giovanni-todaro/uomini-e-cani-in-guerra-dagli-egizi-fino-alla-tripolitania-italiana/hardcover/product-23636652.html

Per leggere gratuitamente un’ampia anteprima andate qui https://books.google.it/books?id=hahcDwAAQBAJ&pg=PA289&lpg=PA289&dq=cuban+bloodhound+hero&source=bl&ots=i-rQ1ckdOz&sig=Oqo9voxwbwm01G6j8Fyi_BougB0&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwjNg7nJmbDbAhWDWywKHckOBZ0Q6AEIQTAG#v=onepage&q=cuban%20bloodhound%20hero&f=false