Gli abomini selettivi: l’American Bully estremo

di Giovanni Mazzone* In questo articolo mi piace approfondire dei concetti fondamentali della selezione di razze canine, trattando nello specifico alcune assurdità cinofile che si basano sull’estremizzazione di caratteristiche (come il colore, la larghezza del petto, la brevità della canna nasale, ecc), che alcuni hanno attribuito al nome inglese di “Exotic”, che tra l’altro non ha niente a che fare con cani provenienti da paesi stranieri o dall’Oriente. Facendo un passo indietro, inizierei col ricordare che da migliaia di anni il cane è un animale “addomesticato” dall’uomo per avere una funzionalità precisa, quindi allevato e selezionato per svolgere un...

Read More