Storia della toelettatura dei cani nel mondo. Parte terza

(segue dalla parte seconda) Questi piccoli cani – alti al garrese poco meno di 45 cm – erano allevati quasi in “gregge”, visto che ogni famiglia ne aveva 15-20, alimentandoli soprattutto con salmone crudo o cotto miscelato con fegato e sego di grasso di alce al fine di rendere lucente il lungo pelo bianco. Li si teneva su isolette  per evitare incroci con altri tipi di cani, e se ciò non era possibile venivano rinchiusi  permanentemente in recinti o grotte sbarrate.  Venivano tosati in maggio o giugno utilizzando le valve di cozze e di altri molluschi rese molto affilate...

Read More