Il Šarplaninac sul campo

Per millenni i pastori dei Balcani  hanno usato i cani per per proteggere il bestiame dai predatori come lupi, orsi, linci ma pure cinghiali, sciacalli dorati e persino volpi nel caso di agnelli e capretti. Anche se l’orso, e in particolare alcuni esemplari più dediti agli attacchi al bestiame, può fare predazioni occasionali, il vero antagonista del pastore e dei suoi cani è sempre stato il lupo. Limitandoci solo ai lupi di una parte di quest’area e a oggi, la Slovenia (poco più grande del Veneto) ha una cinquantina di lupi viventi nel 20% circa dello stato; nella più...

Read More