Il Dobermann come cane militare, seconda parte

(Seguito di Il Dobermann come cane militare, prima parte) Altro impiego, come già scritto, che vide in azione i Dobermann fu quello di portaordini, detti anche messaggeri, nei casi in cui fosse impossibile comunicare con i telefoni da campo, cosa frequente quando le esplosioni tranciavano i cavi. In realtà tali funzioni canine belliche esistono fin dall’antichità. Un percorso che un uomo agile e veloce potrebbe percorrere in tre ore, un cane lo copre in meno di mezz’ora. I cani sono in grado di percorrere in pianura quasi cinque chilometri in dieci minuti, e sei chilometri in salita, in montagna,...

Read More