Alla fine di agosto è stato inaugurato ad Amatrice il monumento dedicato a Camilla, border collie del Nucleo cinofilo ligure dei Vigili del fuoco. Il cane è purtroppo morto all’inizio di giugno in conseguenza delle ferite causate dalla caduta da una roccia mentre operava nella ricerca di una persona scomparsa nella zona del comune di Bergeggi, nel Savonese. Camilla, che aveva 8 anni,  nella sua vita al servizio degli altri aveva operato nelle alluvioni di Genova e a Molo Giano, nella ricerca delle vittime della Torre Piloti crollata nel porto del capoluogo ligure e insieme al suo padrone e conduttore Nicola Ronga aveva salvato molte persone anche ad Amatrice immediatamente dopo il sisma del 24 agosto dello scorso anno. La scultura in bronzo, posta nel Giardino degli Alberi di Amatrice, è stata realizzata dallo scultore Egidio Ambrosetti di Anagni.

Camilla ad Amatrice.

Camilla, insieme ad altri cani, è stata premiata alla memoria il 16 agosto al Premio Internazionale alla Fedeltà del Cane che si svolge annualmente a San Rocco di Camogli, in provincia di Genova. Come scrisse  a riguardo del cane il premio Nobel per la letteratura Maurice Maeterlinck, “Non dobbiamo guadagnarci la sua fiducia e la sua amicizia: è nato per essere nostro amico: quando i suoi occhi sono ancora chiusi lui già crede in noi: prima ancora di nascere ha già dato se stesso all’uomo”.