Tag: Unità cinofile da ricerca e soccorso

Caronia, una madre e un bambino

La scomparsa Viviana Parisi, 43 anni, originaria di Torino, viveva con la famiglia a Venetico, un piccolo paese vicino a Messina. Al marito Daniele Mondello, musicista e Dj come lei, la mattina del 3 agosto 2020 aveva detto che sarebbe uscita con Gioele, il loro figlio di 4 anni, per recarsi in un centro commerciale di Milazzo, a poche decine di chilometri di distanza. Tuttavia con la sua utilitaria ne percorse oltre 100 imboccando l’autostrada in direzione Palermo. All’altezza della galleria Pizzo Turda a Caronia, sottostante l’autostrada A20 Messina-Palermo, ebbe purtroppo un incidente con il furgoncino di una ditta...

Read More

Il caso Yara Gambirasio

con la collaborazione di Luca Summa La scomparsa Venerdì 26 novembre 2010 la tredicenne Yara Gambirasio si recò attorno alle ore 17, 30 nel centro sportivo di Brembate di Sopra (BG), dove si allenava in ginnastica ritmica, distante da casa sua appena 700 metri. Non aveva in programma alcun allenamento: tre giorni dopo ci sarebbe stata una gara, lo stereo si era rotto e l’insegnante aveva chiesto a Yara il suo. Si fermò per qualche decina di minuti a guardare le sue compagne allenarsi, scambiando quattro chiacchiere e poi se ne andò. Non arrivò mai a casa.  Le telecamere...

Read More

Sono tutte preparate al meglio le Unità Cinofile da soccorso in Italia?

di Luca Summa Il nostro giornale ha deciso di porre l’attenzione sulla preparazione tecnica delle Unità Cinofile da soccorso italiane. Onore a queste persone, di cui moltissimi sono volontari che si sacrificano gratuitamente, investendo il proprio tempo e denaro per aiutare gli altri. In pratica, noi di K9 Uomini e Cani stiamo qui a criticare e valutare comodamente seduti, mentre sono loro che invece altruisticamente stanno sul campo col bello o brutto tempo, in situazioni disagevoli e a volte anche pericolose. Detto questo, che era doveroso, sappiamo che in questo settore ci sono delle problematiche, che si possono e...

Read More

Il Mantrailing, dall’operativo allo sportivo

di Daniela Maria Sgarlata* Una delle attività cinofile di ricerca emergenti negli ultimi anni è, senza alcun dubbio, il Mantrailing. Ma che cos’è il Mantrailing? E soprattutto che differenza c’è tra il Mantrailing operativo, ovvero la reale ricerca di persone disperse, e il Mantrailing ludico sportivo? Partiamo dal significato della parola stessa, dall’inglese: man ossia uomo e trail cioè traccia, percorso, ovvero seguire il percorso dell’uomo. Il cane, dunque, non cerca un odore ma lo segue. Quindi, a differenza di altre tecniche di ricerca, in questo caso il cane verrà addestrato a seguire esattamente il percorso fatto dalla persona...

Read More

Leggi l’ultimo numero

k9_copertinanumero23

Novembre Dicembre

 

la foto del mese

Seguici su Facebook

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.